La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Disturbo alla quiete pubblica
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve, vi scrivo in merito ad un problema che ho con un bar sotto casa mia.

Per riassumere la situazione il bar produce musica, soprattutto il venerdì e sabato, musica fino alle 4 di notte a volume sostenuto ed un tipo di musica più vicino ad una discoteca che ad un bar solo karaoke.

Oltre a disturbare me perché il diretto interessato, la musica disturba anche altri signori del palazzo.

Da cui ho aperto l'iter con la Pm acustica che ha effettuato i rilevamenti, si è rilevato un superamento di 11 db sopra alla soglia tollerabile. Abbiamo quindi aperto la causa penale, anche perché oltre la musica il quartiere si lamenta dello schiamazzo al di fuori del locale.

A tutt'ora sto aspettando che l'iter proceda come dovuto.

Le mie domande sono:

1. Adesso che siamo in attesa se continuo a chiamare la polizia per farli intervenire si può? Se la polizia però passa, ma non fa nulla come dobbiamo comportarci? (La domanda nasce da un fatto reale che è accaduto, la polizia passa la proprietaria dice che ha tutto a norma. La cosa finisce cui e loro continuano).

2. La Barista minaccia di denunciare il condominio per il fatto che noi tutti i week and chiamiamo in continuo i carabinieri o la polizia? Può effettivamente fare qualcosa?

Grazie delle risposte
Gent.mo,
nulla Le vieta di continuare a chiamare i carabinieri. Il mio consiglio è di far presente la persistenza dell'illecito anche nel processo penale, di modo che il reato non vada in prescrizione. Il Suo legale dovrebbe invitare il pm a modificare il capo di imputazione, specificando che il disturbo sussiste ancora (permanenza del reato).
Dubito che la barista possa procedere contro di voi: è vero che la giurisprudenza ha ammesso la possibilità che lo stalking possa integrarsi anche mediante la reiterata proposizione di querele, ma nel caso esposto mi sembra che la violazione del bar sia evidente.

Avv. Mariano Acquaviva

(08-09-2019, 00:49)Eron Ha scritto: [ -> ]Salve, vi scrivo in merito ad un problema che ho con un bar sotto casa mia.

Per riassumere la situazione il bar produce musica, soprattutto il venerdì e sabato, musica fino alle 4 di notte a volume sostenuto ed un tipo di musica più vicino ad una discoteca che ad un bar solo karaoke.

Oltre a disturbare me perché il diretto interessato, la musica disturba anche altri signori del palazzo.

Da cui ho aperto l'iter con la Pm acustica che ha effettuato i rilevamenti, si è rilevato un superamento di 11 db sopra alla soglia tollerabile. Abbiamo quindi aperto la causa penale, anche perché oltre la musica il quartiere si lamenta dello schiamazzo al di fuori del locale.

A tutt'ora sto aspettando che l'iter proceda come dovuto.

Le mie domande sono:

1. Adesso che siamo in attesa se continuo a chiamare la polizia per farli intervenire si può? Se la polizia però passa, ma non fa nulla come dobbiamo comportarci? (La domanda nasce da un fatto reale che è accaduto, la polizia passa la proprietaria dice che ha tutto a norma. La cosa finisce cui e loro continuano).

2. La Barista minaccia di denunciare il condominio per il fatto che noi tutti i week and chiamiamo in continuo i carabinieri o la polizia? Può effettivamente fare qualcosa?

Grazie delle risposte