La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Obbligato a pagare lav straord ma non ho le risorse, pena messa all'asta
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno a tutti e grazie per leggere il mio post.
Sono inquilino di un immobile maltenuto ovunque costruito 80 anni fa. Si tratta di un condominio con tetto piatto "calpestabile" con un muretto nel perimetro. Recentemente l'assemblea condominiale straordinaria forzata da un paio di proprietari ha deliberato il rifacimento del muretto per un costo di circa 10.000 euro. Io ho circa 100 millesimi. Per una serie di sventure mi trovo con una disponibilità economica e un reddito da fame. L'assemblea ha stabilito che entro 30 giorni devo pagare la mia quota per intero per dare inizio ai lavori, se non pago riceverò una ingiunzione di pagamento che ovviamente non potrò pagare, ergo metteranno all'asta il mio negozio. Oltre a questa cosa ci sono altri aspetti che stridono. Ad esempio, il muretto è danneggiato per circa 5 metri ma hanno deliberato che vogliono rifarlo tutto anche dove è perfettamente sano. Altra cosa strana, io ho 25 mq da visura catastale con quei metri dovrei avere al massimo 40 millesimi ma visto che ho l'uso esclusivo del parcheggio ho 94 millesimi. Se è vero che l'eccesso di millesimi è causato dal parcheggio (4 posti auto), in teoria parlando di tetto dovrei pagare solo la parte coperta dal tetto condominiale e non i posti auto scoperti. Io ho un reddito di 1.200 euro e un ise da 5.000 che include il valore del negozio. Ho chiesto all'amministratore ma dice che è la maggioranza che decide, questo lo capisco, ma una assemblea condominiale ha il potere di espropriare di mettere all'asta per fare sprechi? Per quanto ho capito posso richiedere una mediazione entro 30 gg ma ho chiesto i prezzi e si tratterebbe di 135 euro+avvocato (400-600 euro). E facendola quali probabilità avrei di annullare questo lavoro straordinario?

Grazie

Paolo