La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Pensione anticipata ordinaria
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno
Il decreto pensioni divenuto legge pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 29/3/2019 prevede il blocco dell'adeguamento dell'aspettativa di vita di cinque mesi fino al 2026 con finestra di 3 mesi a decorrere dall'acquisizione dei requisiti (42 anni e 10 mesi per gli uomini).
Il sottoscritto ha maturato una contribuzione di 41 anni e sei mesi ma con età anagrafica di sessanta anni (requisiti insufficienti per quota cento).Se decido per recesso volontario dal lavoro (dimissioni volontarie) dovrò versare i contributi volontari per la pensione anticipata ordinaria(fino al raggiungimento del requisito 42,10),ma se opto per quota cento ,avendo abbondantemente maturato il requisito contributivo ,dovrei aspettare due anni quando avrò maturato il secondo requisito (età 62 anni) ma ,presumo SENZA versare contributi volontari.
A suo esperto parere le mie considerazioni sono corrette?
Grazie
PRIOLO Mario