La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Gestione attività e titolare ludopatica
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
salve, ho un problema grave, spero di riuscire a spiegare bene la situazione in quanto è molto complicata.
Eravamo una famiglia di 4 persone, i miei genitori io e mia sorella. Mio padre aveva le mura e la licenza intestata di un tabacchi, mia madre era coadiutrice . Nel 2003 mia madre, persona molto oculata, compra casa, siamo tutte e 3 intestatarie del muto ma io e mia sorella siamo proprietarie di casa solo di 1/10 a testa mentre mia mamma del restante 80%. Nel 2006 mio padre muore. Le mura sono state suddivise per 1/3 mentre la licenza , tramite rinuncia da parte mia e di mia sorella (ci hanno detto che era obbligatorio farlo visto che mia madre era coadiutrice), è andata a mia madre in quanto deve essere per forza ditta individuale, ha aperto un fido di cui io e mia sorella siamo sempre garanti. Inizialmente abbiamo fatto la divisione dei guadagni con 51% a mia madre e il restante diviso tra me e mia sorella. Noi non abbiamo mai percepito la somma dichiarata ma solo 50 euro a settimana (diceva che i soldi non c'erano), mia madre però doveva pagarci le tasse e i contributi. Ora la situazione è questa: mia madre ha iniziato a giocare a lotto , ce ne siamo accorte nel 2012 in quanto abbiamo trovato parecchi scontrini nascosti, abbiamo cosi scoperto che non pagava le sue tasse e nemmeno le nostre, infatti io e mia sorella ora stiamo pagando le rate di equitalia a nostro nome. Abbiamo cosi poi fatto le rate delle tasse sue da equitalia ma non siamo riuscite a pagarle più, nonostante sulla carta risulta che il guadagno c'è, ma non si vedono mai in realtà.Ora ci è arrivata la cartella di equitalia che dice che stanno per pignorare tutto ciò che è intestato a mia madre. Abbiamo chiesto a diversi avvocati se potevamo fare qualcosa visto che non era più capace di gestire l'attività in quanto ludopatica, e cmq non sa nemmeno come mantenere le carte del negozio, ma ci hanno detto che non possiamo fare nulla in quanto solo lei è l'intestataria della ditta. Mia madre vive da sola e fa una vita non agiata, mai una vacanza, mai ferie ecc. Non ci permette di gestire nulla, non ci fa mettere telecamere ecc. Tra un anno scade il rinnovo della licenza. Ci hanno detto che anche se volessimo rilevarla dovremmo accollarci tutte le sue tasse non pagate. Io e mia sorella non possiamo fare nulla per difenderci da tutto questo? Cioè possibile che lei può fare ciò che vuole mettendo nei casini me e mia sorella? E quali saranno le conseguenze di tutto ciò? Non possiamo appellarci alla dilapidazione del patrimonio familiare? Non riesco a capacitarmi del fatto che lo stato protegga lei , e non me e mia sorella . Spero di essermi spiegata bene. Grazie mille