La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Divirzio giudiziale
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve a tutti, chiederei dei chiarimenti circa la mia causa di divorzio giudiziale, che dura da 2 anni, il tutto terminerà il prossimo anno ( forse!).

La mia è una situazione molto particolare con grossi problemi di salute, certificati, nonostante questo sia stato vissuto dall'ex marito durante la parte finale del matrimonio, lo stesso, in questi due anni di fase del divorzio g. , mi ha intimorito a mezze di mail del suo avvocato, cercando di provocarmi incertezze, paure, e cercando di mettermi in difficoltà.
Il mio avvocato non sembra o non vuole manifestare questo mio disagio al giudizio, per quanto sia comunque tutto scritto e documentato.
È possibile fare una nota personale scritta aggiuntiva a quella che farà l'avvocato al giudice ( immagino impossibile parlargli) per manifestare questo disagio, comprovato anche da un ultimo certificato medico di un professionista della ASL?

Mi rendo conto che il mio avvocato "dovrebbe" riportare lui stesso quanto sopra, ma non sembra capire o non vuole manifestare (non mi fido!!) questo mio disagio, che rasenta la "violenza psicologica", sperando ovviamente che l'avvocato si decida.

La mia è una domanda per sapere, giuridicamente, se posso accedere ad un contatto diretto con il giudice a mezzo di uno scritto o altro mezzo.
Grazie

Roberta