La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Amministratore e relativi obblighi
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.

Vittorio86

Buon giorno a tutti,

io e altri condomini abbiamo molti problemi con l'attuale l'amministratore in carica. Siamo solo 4 famiglie residenti stabilmente su sei appartamenti presenti. Premesso ciò, stiamo avendo un pò di problemi seri con l'attuale amministratore, tra i più, quelli più gravi:



- non convoca nessuna assemblea da ottobre 2019, ne presenta consuntivi dettagliati di spesa da allora; stiamo andando avanti con il preventivo approvato quell'anno, protratto dall'amministratore per il 2020 e 2021, ma è regolare questa cosa? senza che nessuno abbia approvato questa pratica e il costo? era un preventivo anche piuttosto alto, lo posso ridurre un pò in autonomia?

- abbiamo un condomino con il contatore idrico moroso (contatore che viene diviso in spesa tra noi in quanto abbiamo tre contatori idrici che fungono da uno solo, una cosa un pò particolare) e lavori condominiali già pagati ma non completati da tre anni! ho chiesto delucidazioni sulla morosità sopraggiunta per evitare di pagare le morosità del condomino o eventuali sovrapprezzi e sul perchè non è stata completata la pitturazione delle mura costruite tre anni fa, ma nessuna risposta, ne per email ordinaria ne per pec ne al telefono ne di persona (una condomine ha sollecitato di persona al suo studio ma nulla). Che possiamo fare?

- a maggio un condomine ha fatto del lavori nella sua proprietà, l'elettricista da lui incaricato ha messo mano all'impianto elettrico condominiale ed ha danneggiato l'apertura del cancello dai citofoni e dal pulsante generale condominiale. Ho fatto presente la cosa lo stesso giorno all'amministratore, il quale credo abbia chiamato un elettricista a pagamento per la riparazione, anche se io avevo detto che sarebbe dovuto tornare l'elettricista chiamato dal condomino a riparare il danno fatto. E' corretto se mi rifiuterò di pagare le spese per l'intervento di un altro elettricista, imputandole solo al condomine che ha fatto manomettere l'impianto?

- può l'amministratore non indire nessuna assemblea ne fare conti da due anni per il covid? non è obbligato a fornire comunque preventivo e consuntivo di spesa, a prescindere che il covid gli impedisca di indire assemblea?

- al di là dei problemi precedenti, ve ne sono stati molti altri (lavori effettuati senza assemblea sulla parte comune che non erano ne urgenti ne mettevano in pericolo l'incolumità delle persone), costi addebitati senza dettaglio sul mio conto, di cui grazie al cielo mi sono accorto per tempo (390 euro messi così nel totale, senza dettaglio), manomissione di personale tecnico esterno all'impianto per lavori su una sola unità abitativa senza autorizzazione degli altri condomini, con danneggiamenti ed uso della parte comune come magazzino con intralcio per deposito materiale edilizio, e tanto altro... si portebbe, anche solo per le ragioni citate, richiedere la rimozione dell'amministratore ad un Giudice, visto che l'assemblea costituita non si esprime in tal senso a maggioranza?


Vi ringrazio anticipatamente

Vittorio