La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Contratto di tirocinio
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno a tutti.
Chiedo un consulto in merito ad una problematica di natura morale ma non solo.
Premetto che mi sforzo sempre di essere pienamente onesto in ambito lavorativo e che non tollero menzogne e dichiarazioni non veritiere neanche da parte mia anche perché credo che questo tuteli non solo me ma soprattutto chi ha a che fare con me in ambito lavorativo perché mi rende estremamente affidabile.

In pratica oggi mi hanno offerto un contratto di tirocinio part time per 6 mesi, al termine dei quali mi verrà fatto un contratto per l’assunzione effettiva.
Parlando col datore di lavoro, è sorto il “problema” della paga iniziale, nel senso che il contratto di tirocinio part time, nel mio caso prevede una retribuzione di 300 euro mensili.
Il datore di lavoro, precedendomi, si è offerto di stipulare un contratto di tirocinio di 8 ore ma in realtà, ne lavorerei comunque 4, quindi part time a tutti gli effetti.
Mi ha quindi offerto lui stesso di mettere per iscritto il fatto che si impegna a retribuirmi una cifra di 600 euro mensili (la retribuzione del tirocinio full-time) ma facendomene lavorare solo 4.

Vi chiedo: tutto questo è legale?
Firmando tale contratto full time ma lavorando part time incorro in qualche responsabilità e/o sanzione?

La mia firma sul contratto equivarrebbe in realtà ad una menzogna o sono solo io che mi faccio delle paranoie?
Ci tengo ad essere onesto ed in nessun modo voglio fare qualcosa che mi renda responsabile di un qualche illecito.

Potete aiutarmi per favore?

Vi ringrazio.