La Legge per Tutti Forum

Versione completa: AFFIDAMENTO MINORE
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve,
Cercherò di essere breve ma esaustiva.
Vivo con mia madre, mia sorella e la mia nipotina di 3 anni.
Mia sorella (30 anni e mamma della bimba) soffre di un disturbo della personalità da quando aveva 13 anni e ne ha combinate di tutti i colori: relazioni con soggetti poco raccomandabili, tentativi di suicidio, droghe, alcol, dipendenza dal gioco, manie di vario tipo, crisi psicotiche, ecc. Ha diversi altri problemi di salute e un'invalidità del 100%. Purtroppo nell'ultimo anno ha avuto una brutta ricaduta. È seguita da un centro ma sembra peggiorare di giorno in giorno. Gioca alle slot, si procura tagli che inavvertitamente mostra alla bambina (ha incubi ormai da mesi soprattutto dopo aver assistito alle crisi psicogene). Inoltre sostiene conversazioni private a sfondo sessuale (con invio di foto porno) con soggetti che credo neanche lei conosca. Agli stessi soggetti invia foto della bambina (niente di scabroso, per quanto ho potuto constatare fino a ora). Fatto sta che parla di sua figlia con queste persone che, per quanto ne so, potrebbero essere maniaci sessuali. Credo ci siano tutte le premesse per allontanare la madre dalla figlia, ma sinceramente temo che iniziare una battaglia giudiziaria possa risultare deleterio per tutti. Ho paura che il giudice, piuttosto che allontanare dal nucleo familiare mia sorella, finisca per allontanare la bambina e portarla in una casa famiglia. Sarebbe un trauma tremendo. È cresciuta con me, la accudiamo io e mia madre. Rispondiamo a tutte le sue necessità e il nostro rapporto è bellissimo. C'è un padre, affettuoso e attento, che però non sarebbe in grado di occuparsi della piccola da solo. In passato ha anche abusato con l'alcol.
La mia paura più grande è che mia sorella possa fare qualche colpo di testa e portare via la bambina insieme a qualche scapestrato.
Come posso tutelare la mia nipotina?