La Legge per Tutti Forum

Versione completa: rischio incendio e problemi odore/fumo
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno,
da pochi anni una rosticceria take away e' stata avviata nel locale commerciale sotto il mio appartamento (viviamo al primo piano), esattamente sotto la camera da letto e la cucina

Il palazzo e' un condominio di sei appartamenti, piu tre esercizi commerdiali al piano terra, ed in uno di questi c'e' una rosticceria di polli con girarrosto a legna. Due volte a settimana vengono scaricati circa 15-20 quantali di legna per il girarrosto e la legna viene accatastata all'interno della rosticceria.

Il pavimento dela camera da letto e’ spesso piu’ caldo del resto dell’appartamento ed sto iniziando ad avere davvero paura che si sviluppi un incendio nella rosticceria e noi non possiamo lasciare l’appartamento in tempo (con me vivono due disabili che hanno problemi di deambulazione).

Ho cercato di informarmi sulla normativa vigente, ma a parte una visita dei vigili del fuoco all’avvio dell’attivita’, non ho trovato alcun altro requisito (usano solo legna come combustibile).
Ci sono delle limitazioni su quello che possono accatastare all’interno del locale o obblighi di sensori e sistemi anticendio?

Inoltre sin dall’inizio viviamo costantemente nella puzza di pollo arrosto, probabilmente il loro impianto di estrazione non funziona bene…

Qualcuno sa aiutarmi pr capire cosa posso fare 1) per essere sicuro di non rischiare un incendio, e 2) per forzarli ad abbattere l’odore costante? D’estate la situazione e’ decisamente insostenibile, non possiamo aprire nemmeno una finestra!

Grazie!