La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Accertamento violazione amministrativa per covid ILLECITA
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve a tutti,
questa è la mia prima volta nel forum e vorrei saperne di più su quanto mi è successo proprio ieri.
Sono uscito di casa la sera e sono rientrato a casa verso le 2.15 di notte. Ero in giro in bicicletta e un mio amico mi ha accompagnato a casa. Arrivati a casa mia, lui mi ha aspettato giù fuori dal portone perchè nel frattempo sono salito a prendere dei soldi che gli dovevo. Quindi la mia bici e lui col suo monopattino sono rimasti fuori dal portone del condominio. Passano circa 5 minuti, salgo le scale, vado in bagno , prendo i soldi e mi preparo a scendere. Vado per uscire di casa, scendo le scale, vado per aprire il portone e il mio amico entra nel condominio tutto agitato e mi dice "ci sono i carabinieri fuori". Sembra che il mio amico frettolosamente si sia appropinquato a venire davanti al portone per entrare e proprio in quel momento sono passati i carabinieri e l'hanno visto, pensato che stesse scappando da loro (effettivamente era più o meno così). Una volta entrato , andiamo per percorrere le scale, il portone si chiude e dopo qualche secondo sentiamo sbattere forte sulla porta, erano i carabinieri che cercavano di entrare nel condominio. Presi dal panico io rimango sulle scale, mentre il mio amico va ad aprire il portone ai carabinieri. I carabinieri entrano tutti agitati, prendono il mio amico e lo fanno uscire dal condominio, nel frattempo l'altro carabiniere entra nel condominio, mi vede, mi prende con la forza e mi porta fuori dal condominio. Io nel frattempo cercavo di capire la situazione, lui mi ha messo le mani in tasca e mi ha preso subito il telefono, impedendomi di documentare l'accaduto, mi ha anche tirato uno schiaffo perchè stavo cercando di spiegargli che non poteva perquisirmi così senza motivo, io non stavo scappando da nessuno, nel condominio ci abito, quindi io ero presso la mia abitazione. Essendo nei pressi della mia abitazione ero sprovvisto di documenti, per cui mi hanno fatto citofonare a casa, hanno detto ai mieri genitori di portare giù i miei documenti. Dopo alcuni minuti i miei scendono coi documenti, li consegnano ai carabinieri e loro iniziano a compilare il verbale per violazione delle restrizioni covid. Ad un certo punto il carabiniere mi chiede se ho qualcosa da dichiarare da scrivere nel verbale e io risposto di sì e cominciare a scrivere che " i carabinieri sono entrati nel condominio forzando il portone..." il carabiniere si ferma mi guarda e scrive che dichiaro "nulla" . A questo punto mi da il verbale ma non lo firmo. A questo punto ovviamente vorrei fare ricorso, trovo veramente che abbiano agito in modo illegittimo. Mi piacerebbe sapere come dovrei comportarmi in una situazione del genere. Oltre a fare ricorso sto pensando di sporgere denuncia verso i 2 carabinieri per abuso di autorità / potere. Voi cosa ne pensate ? Qualcuno saprebbe darmi una mano?