La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Ricorso Giudice di Pace per violazione coprifuoco
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno a tutti,

Sono stato fermato domenica sera da una pattuglia di Carabinieri dopo le 23:00.
Mi trovavo in auto, unico occupante, ed ero diretto verso casa che distava poche centinaia di metri dal luogo del fermo. Penso di poter sostenere e documentare in maniera certa il fatto che abbia lasciato il locale dove mi trovavo per la cena ad un orario consentito (scontrino battuto alle 21:12) e che il mio essere ancora fuori casa dopo lo scattare del coprifuoco era causato unicamente dalla distanza tra il mio domicilio e il luogo in cui mi trovavo unitamente alla necessità di muoversi anche coi mezzi pubblici, senza che io abbia fatto alcuna deviazione.

Sono uscito di casa unicamente perchè convinto di poter rientrare anche dopo le 22:00 se munito di scontrino del ristorante, basandomi sulle affermazioni pubbliche del ministro Mariastella Gelmini, ripetute da diverse testate giornalistiche.

Con queste basi, in aggiunta alla questione di incostituzionalità del coprifuoco che è stata usata con successo in altre questioni del genere, ci sono concrete possibilità che il giudice di pace accolga la mia richiesta?

Ringrazio tutti per l'assistenza.
Credo proprio di sì. Bisogna, però, tenere sotto mano il decreto in vigore ed eventuali ordinanze locali relative al Suo comune/regione di residenza.
(04-05-2021, 19:51)Dott. MM Ha scritto: [ -> ]Credo proprio di sì. Bisogna, però, tenere sotto mano il decreto in vigore ed eventuali ordinanze locali relative al Suo comune/regione di residenza.

Grazie mille per la sua cortese risposta.

Credo di aver comunque infranto il decreto, visto che a posteriori le affermazioni della ministra Gelmini sono poi state smentite dal Viminale. So che di solito si applica il principio di "la legge non ammette ignoranza" ma penso che ci troviamo in casi borderline, con provvedimenti a raffica fatti di fretta e poco chiari con esponenti politici e mass media che confondono le idee.