La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Bonus facciate 90% - delibera disattesa
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno,

avrei un quesito da porre all'attenzione degli utenti del forum.

L'assemblea di condomino ha deliberato lavori per rifacimento facciate con sconto in fattura del 90% (incluse parti private)

Durante in assemblea l’amministratore aveva presentato l’opzione pro soluto con un costo più alto del 33% vs opzione pro solvendo ovviamente più economica per il condomino.

L'assemblea ha comunque deliberato l'opzione pro soluto ritenendola più conservativa seppure più costosa del 33%.

Il problema è che adesso ci siamo trovati il contratto FIRMATO da azienda ed amministratore con annessa clausola pro solvendo al costo più alto! quello presentato come costo opzione pro soluto.

L'amministratore sembra che non voglia far cambiare il contratto già firmato.

E' stato inoltre inviato anche il modulo cessione credito (pro solvendo) con richiesta di firma entro una tempistica strettissima pena ritardo lavori...ecc...

Il verbale non riflette nulla di quanto sopra esposto, riportando solo la cifra deliberata ed azienda scelta.

Cosa potremmo fare adesso?

Infine ci potrebbero esser gli estremi per la rimozione dell'amministratore a normale del 1129 cc?

Grazie per i vostri consigli e risposte