La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Spostamento con atleti per competizione sportiva
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve a tutti,

La prossima settimana dovrò effettuare uno spostamento all'interno della regione, in zona arancione, con la mia squadra per affrontare una competizione di interesse nazionale. Siamo 4 persone in totale.
Premetto che:

- Dovremo affrontare un viaggio di 4 ore;
- Sono l'unica persona che dispone di un mezzo e che guida;
- Una volta arrivati a destinazione, pernotteremo per 3 giorni nella stessa casa;

Sulla base di quanto indicato nelle FAQ sul sito del Governo in merito allo spostamento con non conviventi, al fine di rispettare la normativa vigente (il solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori) dovrei noleggiare un'auto da 6/7 posti.

Tuttavia, vista la situazione di convivenza che verrà a crearsi, seppur di soli 3 giorni, ed essendo io sia atleta che accompagnatore delle altre 3 persone autorizzate allo spostamento, potremmo quindi essere classificabili come "conviventi", potendo così viaggiare in 4 in un veicolo omologato per 5, senza incorrere in eventuali sanzioni?

Ho provato a cercare conferme chiamando diverse sezioni della polizia stradale, ma la risposta che ho ricevuto è stata unanime: per come viene posto il quesito non dovrei incorrere in problemi, basta compilare l'autocertificazione e nell'eventualità spiegare il tutto così come ho fatto. Tuttavia, si tratta di una situazione così borderline per cui tutto verrebbe affidato alla sorte ed al giudizio del pattugliante di turno.

Potreste aiutarmi a risolvere questo dilemma?

Qualora non fosse possibile, ovviamente, procederei con il noleggio del mezzo da 7 posti. Contrariamente, potreste fornirmi dei riferimenti su cui far leva ed evitare ingiuste sanzioni a fronte di un eventuale controllo?

Grazie mille!

Serena
Manda una mail (PEC ancora meglio ma non è necessario) alla polizia municipale spiegando il fatto e chiedi una risposta, di modo che nel caso in cui vi fermassero ci sarebbe il riscontro dei loro colleghi, sul quale non potranno sindacare.