La Legge per Tutti Forum

Versione completa: FATTURA SALDO CLINICA SENZA PREVENTIVO
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buonasera,

vorrei chiedere consiglio su come comportarmi nei confronti della clinica che qualche giorno fa mi ha operata e che secondo me si è comportata in modo molto scorretto.
Premetto che il mio problema è stato risolto e sono stati bravissimi. L'altra premessa è che per tutte le visite pre-diagnosi e per l'operazione mi sono appoggiata ad un centro convenzionato con la mia assicurazione sanitaria.

Sono stata indirizzata nella clinica privata dal medico che mi ha seguita in tutte le visite, e che poi mi ha anche operata. Non avevo nulla in contrario, anzi ero favorevole al fatto che fosse lui ad operarmi.

Il problema è sorto quando ho più volte chiesto di avere un preventivo dell'operazione per avere chiara anche la cifra da pagare in caso non fossi stata completamente coperta dall'assicurazione. Questo perché avrei potuto anche decidere di rivolgermi ad un altro centro qualora fosse stato troppo oneroso.

Mi è stato comunicato inizialmente che la richiesta di attivazione dell'assicurazione era in corso e che dovevamo attenderne l'esito, poi che era stata accettata e sembrava che non ci fosse franchigia. Io comunque ho chiesto più volte di conoscere il costo dell'operazione in anticipo, e mi hanno solo fornito a voce una stima di costo (piuttosto alto), ma dicendomi che era tutto a posto perché non avevo franchigia.

Io allora mi sono sentita tranquilla anche da questo punto di vista. Tant'è vero che al momento delle dimissioni dall'ospedale dopo l'operazione mi è stato chiesto solo il costo del bollo di 10€.

Ieri mi è arrivata un'email dalla clinica con la fattura del saldo, in cui mi comunicano che l'assicurazione ha coperto parte dell'operazione e che a me spetta il pagamento della franchigia di 2.000€ (come effettivamente avevo letto anche io nelle condizioni dell'assicurazione).

Adesso, prima di sollevare una polemica che mi porterebbe a discutere anche con il mio medico, vorrei capire se la clinica era obbligata a fornirmi un preventivo per iscritto prima dell'operazione, visto che io ho scelto loro sia per la fiducia nei confronti del mio medico sia perché mi avevano rassicurato che non avrei dovuto sostenere nessun costo.

La mia lettura è che la clinica sia stata disonesta perché, pur di non perdere un cliente, non mi hanno voluto fornire appositamente tutte le informazioni amministrative. Mi conviene aprire una strada di contezioso con loro?

Grazie per il riscontro