La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Appropriazione Indebita Citofono e Pulsante
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno a tutti,dopo circa 6 mesi di assenza per motivi di lavoro sono rientrato nel mio domicilio,con enorme sorpresa mi sono accorto che sul mio pulsante del citofono un condomino ha apposto una targhetta di plastica con il proprio nome e cognome occultando la mia,che preciso è quella originaria che è stata apposta all'epoca di costruzione dell'immobile.Ho provato a vedere chi rispondeva e non risponde nessuno da circa 10 giorni,ovviamente il mio citofono non funziona in quanto presumo che questo signore mi ha scollegato dall'impianto e in più nessuno del palazzo sà chi sia.(??!!!)Ho contattato l'amministratore facendo presente il problema e chiedendo l'immediato intervento di un tecnico per il ripristino originario del mio pulsante e il relativo collegamento al mio appartamento mà quest'ultimo si è rifiutato sostenendo che non può fare togliere dal tecnico la targhetta che riporta il cognome di questo condomino e ripristinare il collegamento al mio appartamento,in quanto rischia una denuncia,e che può solo ed esclusivamente richiedere l'intervento di un tecnico per collegare il mio impianto utilizzando un pulsante che attualmente non è utilizzato da nessuno e che l'intervento tecnico dev'essere da me pagato.Diversamente ha consigliato di sporgere io una denuncia per "appropriazione indebita". Questa risposta da parte dell'amministratore mi ha sollevato enormi dubbi.........grazie per il vostro parere.
A parere dello scrivente, bisogna distinguere a seconda del tipo di impianto citofonico:
se si tratta di pulsantiera comune, allora anche l'amministratore potrà intervenire, diffidando il condominio oppure agendo in tribunale;
se il citofono è ad uso individuale, allora dovrà essere Lei ad agire in tribunale, magari con ricorso d'urgenza o con azione di reintegrazione, chiedendo il ripristino dell'apparecchio e il risarcimento dei danni.
Ringrazio per la cortese risposta,preciso che si tratta di un citofono condominiale con 15 pulsanti,e che a distanza di 5 mesi l'amministratore non si è attivato neanche per mandare un tecnico per il ripristino a mie spese (!!??) come aveva assicurato dopo la mia segnalazione.