La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Eredità buono fruttifero vincolato a 30 anni senza testamento
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve a tutti, vorrei chiedere un vostro parere su una questione che da ormai quasi 30 anni tormenta mia madre in seguito alla scomparsa del padre, ovvero mio nonno. Sono passati 30 anni appunto e mia madre è convinta che mio nonno abbia lasciato in eredità una somma vincolata a scadenza, cioè a termine, secondo lei a 30 anni. Informandomi sul web credo di aver capito che non si può fissare un termine per la successione di un bene ereditario, ma solo condizioni future incerte. Quindi mi chiedo, esiste la possibilità legale che mio nonno abbia intestato prima della sua morte avvenuta nel 1990 un buono fruttifero a mia madre con durata di 30 anni, trascorsi i quali mia madre avrebbe potuto incassarlo? O in ogni caso, esisteva all'epoca un'altra via legale, magari per mezzo di cavilli della legge, di fissare un termine per la riscossione di una somma lasciata in eredità? Vorrei chiarire che mia madre non ha ricevuto nessuna richiesta di accettazione di eredità o qualsiasi altra documentazione in seguito alla morte, e tutte le persone che possono essere coinvolte come parenti o amici, non sono più in vita o non hanno alcun legame con mia madre. Mia madre si basa solo sulla presunta parola di mio nonno che in punto di morte avrebbe promesso di lasciarle una somma, ma molto in avanti nel futuro per ragioni legate alla famiglia. Vi ringrazio per l'attenzione. Buon 2021 a tutti.
(01-01-2021, 21:50)mike2587 Ha scritto: [ -> ]Salve a tutti, vorrei chiedere un vostro parere su una questione che da ormai quasi 30 anni tormenta mia madre in seguito alla scomparsa del padre, ovvero mio nonno. Sono passati 30 anni appunto e mia madre è convinta che mio nonno abbia lasciato in eredità una somma vincolata a scadenza, cioè a termine, secondo lei a 30 anni. Informandomi sul web credo di aver capito che non si può fissare un termine per la successione di un bene ereditario, ma solo condizioni future incerte. Quindi mi chiedo, esiste la possibilità legale che mio nonno abbia intestato prima della sua morte avvenuta nel 1990 un buono fruttifero a mia madre con durata di 30 anni, trascorsi i quali mia madre avrebbe potuto incassarlo? O in ogni caso, esisteva all'epoca un'altra via legale, magari per mezzo di cavilli della legge, di fissare un termine per la riscossione di una somma lasciata in eredità? Vorrei chiarire che mia madre non ha ricevuto nessuna richiesta di accettazione di eredità o qualsiasi altra documentazione in seguito alla morte, e tutte le persone che possono essere coinvolte come parenti o amici, non sono più in vita o non hanno alcun legame con mia madre. Mia madre si basa solo sulla presunta parola di mio nonno che in punto di morte avrebbe promesso di lasciarle una somma, ma molto in avanti nel futuro per ragioni legate alla famiglia. Vi ringrazio per l'attenzione. Buon 2021 a tutti.

Nessuno?