La Legge per Tutti Forum

Versione completa: cellulari sequestrati, perso accesso agli account
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
I carabinieri hanno sequestrato al mio ex ragazzo due cellulari (uno dell'ufficio e uno personale) per fare delle indagini preliminari e ha perso l'accesso alla email, banca, postepay, paypal, facebook e altri social network dove conservava foto e altre informazioni personali.
(aveva l'accesso a due fattori, quindi serve proprio quel cellulare con quel numero)

Ha chiesto copia dei dati al PM, tramite avvocato, ma il PM non ha mai risposto e il mio ex non è più riuscito a riavere ne i cellulari ne i numeri ne gli account che sono ancora alla mercè di chiunque su internet.

Però gli è stato intimato dai carabinieri, di non disattivare ne riattivare i numeri.
Se c'è un abbonamento di continuare a pagarlo anche se non può usare il numero, questo perchè la simcard serve attiva per le indagini. (????)

Perchè non si può riattivare il numero di cellulare, disattivando il vecchio?
Per le indagini, mica gli serve la simcard attiva, le indagini forensi le effettuano sul cellulare spento ed estrapolano il contenuto che c'è dal momento che è nelle loro mani, anzi se venisse acceso, si comprometterebbe tutto, aggiornandosi, quindi modificando il contenuto.

Non c'è modo di appellarsi e spiegare che per sicurezza lui deve poter accedere ai dati almeno quelli personali su internet e ai conti correnti?
Visto che ormai è da settembre che è senza cellulare e numero...
Poi scusate, perchè non fanno copia forense e restituiscono i cellulari?
Secondo me quei cellulari il mio ragazzo non li rivede più, tanto lo Stato fa quello che vuole.
il mio ragazzo è ancora in causa e non riesce a riavere i suoi dispositivi ed è stato licenziato. Senza i dispositivi non può dimostrare la sua estraneità ai fatti.
Avete soluzioni?