La Legge per Tutti Forum

Versione completa: AMMINISTR. DI SOSTEGNO CHE PRETENDE SOLDI DOPO CHE L ASSISTITO E' DECEDUTO
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
A mia madre nel 2009 fu diagnosticato l alzheimer per cui dopo circa 4 anni e non potendola piu assistere per varie cause la presi e la portai in una struttura dove ho un amica che e' responsabile ed e' un posto bellissimo ed piuttosto economico. Mia sorella quando la sera se ne accorse voleva denunciarmi e dopo calmata fui costretto a chiedere al giudice di essere nominato tutore daccordo con mia sorella anche perche' mia sorella vivendo in casa di mia madre non le faceva niente nemmeno le ricordava le medicine oltre a consumare tutta la pensione ed io dovevo fare spesso 40 km al giorno solo per vedere se era a posto. Al momento che fummo chiamati dal giudice e dopo aver mandato le lettere da un avvocato a tutti i parenti mia sorella decise che non voleva che lo facessi io ma disse di volerlo fare lei. A quel punto il giudice assegno' un amministratore di sostegno . Mia madre aveva dei soldi depositati in banca oltre anche a 20.000 euro nostri di me e di mia sorella e con questi e' stato pagato la struttura finche' a giugno del 2018 e' deceduta. Era rimasto solo 2700 euro e in banca hanno bloccato . Lamministratore di sostegno ha rimesso il conto che per 6 mesi chiede 1200 euro oltre a quelli del 2017 altri 1200 euro. Aveva telefonato in banca per ritirare i soldi che dice di dover avere e gli hanno risposto che gli avrebbero fatto il bonifico se noi figli lo volevamo , a quel punto abbiamo detto di no e che prima dovevamo pagare il funerale , la cremazione e la lapide e per questi non ci bastavano neppure. Gli abbiamo portato le fatture e in banca hanno detto che non possono fare i bonifici a loro se prima non si faceva le successioni, ma per l avvocato si. A quel punto abbiamo fatto le successioni intanto passavano mesi tra le loro risposte. Giorni fa abbiamo fatto i bonifici ma non tutti perche' non bastano i soldi e noi li abbiamo finiti. Tra qualche giorno abbiamo l appuntamento per la chiusura del conto se dio vuole ma nel frattempo ci ha richiamato l avvocato dicendoci nuovamente di quei 2400 euro che pretende. Aparte a noi in 5 anni non ci ha mai dato una ricevuta dei versamenti ecc ma a noi rimane la casa che e' gia nostra ma c era comproprietaria anche mia mamma al 33%. Io e mia sorella siamo disoccupati e la casa ci abita mia sorella, cosa dobbiamo fare? Vendere la casa per darle 2400 euro??