La Legge per Tutti Forum

Versione completa: sospensione illegittima dal lavoro
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve a tutti scrivo per capire un pò come muovermi in merito ad una brutta esperienza lavorativa. Premetto che lavoro Part ime come addetta al pulimento all'interno di un nosocomio alle dipendenze di una ditta con 220 operai. Sono inquadrata in un 2 livello cioè puliziere normale senza specifiche mansioni. Purtroppo con l'avvento di questo Coronavirus, anche in questo nosocomio sono stati improntati dei padiglioni Covid19, ove sono e saranno ricoverati pazienti affetti dal virus. Circa un mese fa mi è stato ordinato dai miei responsabili che dovevo cambiare di padiglione per esigenze di servizio. Io rispondevo che non avevo nulla in contrario (anche se lavoro in quel padiglione dove sono da circa 12 anni) l'importante fossi stato trasferito in altro padiglione non Covid19 in quanto non ho ne la qualifica, ne la formazione, e neanche i dispositivi sicurezza adatti al Coronavirus.,facendo presente che essendo in condizioni di salute precarie avendo certificato un Rinasmallergico i responsabili con modi poco ortodossi (dato che dopo la discussione sono stato refertato al P.S. x stato d'ansia reattivo in soggetto con rinasma allergica) mi strappavano il foglio di firma mandandomi a casa. Sono stato in malattia x circa 2 settimane per stato d'ansia reattivo, e nel frattempo aver fatto le dovute denunce querele nei confronti dei due responsabili, al mio rientro in servizio gli stessi mi obbligavano a salire nel reparto covid19 ove io non entravo assolutamente. A quel punto chiedevo alla ditta di essere visitata dal medico di sorveglianza della stessa ditta per le mie patologie, e la risposta della ditta era per iscritto, ove mi comunicava che il 28 c.m. mi dovevo portare a mie spese e con i miei mezzi fuori dal mio comune per oltre 100 km per effettuare la visita. facevo presente che non avevo il mezzo per andare fuori comune, che per i dpcm attuali non potevo uscire dal mio comune di residenza e che sarei stato a disposizione a passare la visita di sorveglianza in cantiere. per tutta risposta della ditta giorno 29 c.m. mi invia una lettera di sospensione dal lavoro e dalla retribuzione per giorni 10 senza darmi la possibilità di poter esercitare la mia difesa in alcun modo. ecoo la mia dissavventura. chiedo gentilmente al forum se qualcuno puo aiutarmi con leggi decreti ed altro a combattere la mia battaglia. grazie per eventuale risposte e scusatemi se mi sono dilungato.