La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Difesa Immunitaria
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve ho una domanda, che forse potrà sembrare banale ma per la quale ho bisogno di una risposta prettamente legale!
Vivo in una città con alto tasso di religiosità dove molti credono che il cosiddetto Spirito Santo possa entrare dentro le persone e parlare alla mente umana (e lo stesso vale per quello che i religiosi chiamano diavolo/demonio). Avendo studiato al Liceo Scientifico (e frequentato poi con successo l'Università) ho studiato in Biologia che l'organismo umano a volte non tollera intrusioni dentro il corpo di elementi estranei e/o irritanti e che ha il potere di difendersi tramite il Sistema Immunitario.

La mia domanda è: essendo un cittadino italiano ho l'autorizzazione da parte della Legge a difendermi contro il cosiddetto Spirito Santo (o dal cosiddetto diavolo/demonio) proprio tramite il sistema immunitario?
Il sistema immunitario è dunque considerato arma legittima ad i sensi dell'art. 52 del codice penale che mi autorizza a non essere considerato colpevole per difesa del mio corpo al quale ho legalmente diritto?

Tendo a precisare che sono Ateo e sbattezzato dalla religione cattolica alla quale appartenevo per battesimo in età di neonato.

Inoltre vorrei porre un'altra questione. Se questo Spirito Santo (e lo stesso per quello che i religiosi chiamano diavolo/demonio) avesse il potere di togliere dal nostro corpo le nostre cellule che sono identificate da un genoma che non è uguale a quello di nessun altro per metterle nel corpo altrui, il mio sistema immunitario potrebbe scatenare una reazione allergica di difesa nel corpo altrui dove è stato posto senza essere considerato legalmente colpevole del danno che esso arrecherebbe alla persona nel quale corpo è stato posto, anche a sua insaputa, sempre ad i sensi dell'art.52 del codice penale, avendo esso il diritto a non essere estrapolato da me senza autorizzazione medica competente?

So che sembrano domande stupide ma cerco fondamenti legali che possano aiutarmi a vincere la mia malattia di iperidrosi (notamente causata da stress ambientali) della quale soffro e che io attribuisco a qualche non identificata presenza spirituale, che essa sia divina, diabolica o aliena.

Scusate ma ho davvero bisogno di fondamenti legali che possano darmi sicurezza.

Vi ringrazio e vi mando i miei cordiali saluti!