La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Verbale di conciliazione tra soci viziato che validità ha?
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve, ho un quesito sulla conciliazione commerciale avente ad oggetto una società di persone SAS:
un verbale di conciliazione fra 3 soci firmato nel 2009 e registrato in tirbunale ha validità perpetua? O perde di validità trascorsi 10 anni, se non trascritto presso un Notaio?
Mi spiego meglio, tale verbale avrebbe dovuto riscrivere i patti sociali della predetta società SAS assegnando più quote ad un determinato socio accomandante. Il Conservatore del Registro delle Imprese ha però respinto l'istanza presentata nel 2012 da uno degli Avvocati di parte ritenendolo in violazione di ben 3 articoli del Codice. Il termine dei 30 giorni per sanare il vizio e riproporre tale verbale al Registro delle Imprese per adeguare lo statuto societario è ovviamente scaduto. Tale atto è ancora da ritenersi valido tra le parti? E' opponibile a terzi, quale titolo esecutivo?
Nel frattempo i soci hanno litigato e uno di essi non considera più valido tale verbale di conciliazione dato che i patti sociali non sono mai stati riscritti da un Notaio.
Grazie delle eventuali risposte! Smile