La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Modalità prestiti contanti in famiglia
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno,
in famiglia ci siamo sempre aiutati, paghiamo le tasse e non abbiamo attività pubbliche.
Adesso io e mio marito dobbiamo affrontare una spesa di ristrutturazione e mio suocero (80 anni senza conto in banca) ci presterebbe ma senza vincoli stretti di rimborso circa 17000 euro ma che

ci darebbe gioco forza in contante in tranches. che devo versare in banca per poi fruire delle detrazioni.

Euro 7000 sono in realtà una restituzione di un mio prestito a suo tempo fattogli.

Si pone questione di essere in regola con Legge, AdE, Fisco,Banche.
Ho cercato di interpretare la normativa in vigore ma so che ci son persone che in circostanze analoghe sono incorse in multe e problematiche .
Sgomberato il campo da sospette evasioni, o demonizzazioni come posso fare per non incorrere in sanzioni e per rispettare i limiti di scambio denaro contante di 3000 euro fino a giugno.
Ho cercato di interpretare la normativa in vigore ma non mi è chiaro cosa devo fare
Leggendo , mi parrebbe lecito MA HO MOLTI DUBBI :

fare precedere una scrittura privata 10000 Euro prestito infruttifero da versarsi in contanti 2500 al mese per 4 mesi e una ricevuta di restituzione 7000 ( 2500, 2500, 2000) e spedirla per raccomandata a/r

la cifra di 7000 euro è solo mia e potrebbe essere versate sul mio conto (io e mio marito abbiamo 2 conti separati)


mio marito potrebbe ricevere dal padre come regalo sul suo conto e eventualmente girarmeli come tra coniugi sul mio da cui pagherei fatture da detrarre


Ringrazio chiarire autorevolmente