La Legge per Tutti Forum

Versione completa: Senza Energia Elettrica
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buongiorno a tutti, volevo esporre il mio caso per cercare di capire come agire nei confronti di Enel o del costruttore.
Di Seguito i fatti:
Sono proprietario di un Immobile, in un condominio di 12 appartamenti, acquistato due anni fa direttamente da un costruttore. Dal primo giorno fino ad una settimana fa usufruivamo dei servizi elettrici tramite Enel di Cantiere, all'improvviso ENEL è venuta ed ha staccato tutto lasciandoci al buio. Il costruttore afferma di aver mandato la richiesta di allacciamento molto tempo fa, inviando anche numerosi solleciti, ma si rifiuta di mostrare le carte. Oltretutto dopo il fattaccio circa una settimana dopo Enel è venuta come da prassi a fare i controlli per l'allacciamento ed una settimana dopo il Costruttore ha affisso il preventivo ed i relativi costi, a dimostrazione del fatto che molto probabilmente le richiesta di allaccio non era mai stata fatta in precedenza.
Il costruttore ha tamponato facendo"allacciare" lo stabile ad una utenza di un vicino provvisto già di un particolare contatore e chiedendo un aumento di Potenza in modo da poter sopportare il carico relativo a 12 utenze. Questa situazione ci ha portato si ad avere luce in casa, ma siamo senza ascensore e mia moglie incinta(ottavo mese) è costretta a fare 4 piani a piedi.
La mia domanda è posso rivalermi verso il costruttore se si riufiuta di mostrare i documenti che ho chiesto? Ed in tal caso verso Enel, se lui mostra la richiesta fatta precedentemente al fatto e i relativi solleciti?
Vi Ringrazio
Francesco Casaletti