Esclusione da eredità
#1
Buon pomeriggio,

Vorrei chiedere alcune informazioni circa la situazione in cui la mia famiglia si trova.
Dunque, ho una sorella che frequenta da diversi anni una persona disprezzabile, il quale, la sta usando solo per i soldi e nient'altro.
Lui non ha assolutamente nulla, non possiede niente, non ha un lavoro e se ne frega di cercarlo, non sta pagando l'affitto della sua abitazione da diverso tempo, ed ha un passato a dir poco allucinante (mafia, droga, ecc).
Questa persona con me ed i miei genitori non va assolutamente d'accordo, infatti più di una volta, lo stesso, ha insultato pesantemente i miei, gli ha distrutto la porta di una casa per entrarci, ha rubato tutto quello che c'era dentro un alloggio secondario dei miei, e questo è solo il puntino dell'iceberg, per farvi capire.

I miei si sono rivolti ad un avvocato di conoscenza per due questioni:
- denunciare la persona
- togliere dall'eredità di famiglia, testamento/diserederare la figlia

Il primo punto, gli è subito stato detto, che anche se lo avessero denunciato, non ne avrebbero cavato un ragno dal buco, perché il tizio in questione, non ha assolutamente nulla, non ha soldi, non ha proprietà, insomma, andrebbero a spendere soldi per denunciarlo, lui avrebbe una denuncia in più a suo carico e tutto qui.
Il secondo punto, siccome alla figlia è stato fatto un lavaggio del cervello, da parte da questo poco di buono, lei non fa altro che difenderlo e basta, andando contro la sua stessa famiglia, litigandoci in continuazione, dando ragione a quel tizio, ecc. Quindi, a risposta di ciò, non vogliono lasciare niente a mia sorella, perché poi il tizio andrebbe a prendersi tutto, sfruttare, ecc. Tuttavia, anche qua gli è stata data una risposta negativa, alludendo al fatto che è impossibile non lasciargli niente, ne da testamento, ne togliendo dall'eredità, in qualsiasi modo, gli è dovuto di legge lasciargli gli averi in divisione del 50% fra me e lei, essendo la figlia.

Ora le mie domande:
- Ma davvero la legge è così stupida che non ti permette di decidere a chi lasciare i tuoi averi in momento di lascito?
- Ciò che gli è stato detto, corrisponde a verità, o sono parole campate in aria?
- Cosa consigliereste di fare in questa condizione?
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)