Sei un avvocato? Contattaci qui per avere gratis il profilo personalizzato e la possibilità di rispondere alle domande nel forum come professionista abilitato.

Compravendita problematica
#1
Buongiorno a tutti, mi trovo in una situazione davvero complessa.
A Ottobre ho firmato un contratto preliminare, tramite agenzia immobiliare, per l'acquisto di un appartamento, intestato ad EREDI (2) del defunto padre. E stata messa come data di rogito entro e non oltre il 10 dicembre. Purtroppo, a causa di problemi tecnici e burocaratici nella vendita del nostro appartamento la data non potrá essere rispettata. La parte venditrice si é molto arrabbiata perché non é stata avvisata dello postamento. La mia domanda é: Non doveva essere l'agenzia ad avvisare le parti?
In ogni caso, la contestazione della parte venditrice la trovo assurda, dato che in ogni caso, anche se io avessi gia venduto il mio appartamento, non avrei potuto procedere con la richeista di mutuo, in quanto mancava ancora la visura relativa alla successione. Di fatto mancava la provenienza dell'immobile. Non so piú cosa pensare.
Avete consigli da darmi?
Grazie in anrticipo.
L
Cita messaggio