Sei un avvocato? Contattaci qui per avere gratis il profilo personalizzato e la possibilità di rispondere alle domande nel forum come professionista abilitato.

Invalidità 100 per 100 mentale senza accompagnamento
#1
Salve, Mio padre ha un'invalidità 100% mentale ,tempo addietro ha avuto Varie denunce per miacce danneggiamenti ecc... poi per un periodo di tempo sotto cura al servizio sanitario si è calmato ma adesso a distanza di 15 anni sembri ricominci ad avere squilibri. È possibile togliere tutte le sue proprietà intestarli a mia madre in modo che se combina qualcosa non ha nulla intestato. E cosa occorrerebbe per poterlo rinchiudere avere un aiuto o altro.
Cita messaggio
#2
Gent.mo,
si tratta di una questione delicata che andrebbe affrontata avendo a disposizione molti più dati.
In linea di massima, è possibile ottenere l'interdizione o l'inabilitazione del soggetto infermo di mente: così facendo, verrebbe nominato un tutore o un curatore che si prenda cura di lui e del suo patrimonio.
Se la malattia mentale è pericolosa per sé e per gli altri, la legge italiana prevede l'ipotesi estrema del trattamento sanitario obbligatorio, qualora il malato rifiuti di curarsi spontaneamente.
Avv. Mariano Acquaviva

(08-06-2020, 12:27)trittico69 Ha scritto: Salve, Mio padre ha un'invalidità 100% mentale ,tempo addietro ha avuto Varie denunce per miacce danneggiamenti ecc... poi per un periodo di tempo sotto cura al servizio sanitario si è calmato ma adesso a distanza di 15 anni sembri ricominci ad avere squilibri. È possibile togliere tutte le sue proprietà intestarli a mia madre in modo che se combina qualcosa non ha nulla intestato. E cosa occorrerebbe per poterlo rinchiudere avere un aiuto o altro.
Puoi inviare una richiesta di consulenza direttamente all'avvocato Mariano Acquaviva, che si impegnerà a rispondere alla tua richiesta di consulenza entro 5 giorni.
Cita messaggio


Vai al forum: