Sei un avvocato? Contattaci qui per avere gratis il profilo personalizzato e la possibilità di rispondere alle domande nel forum come professionista abilitato.

UTILIZZO OFFENDICULA IN SITUAZIONI PERICOLOSE PER LA VITA DEL MALVIVENTE
#1
Buongiorno,
Vivo al 4o piano raggiungibile da eventuali ladri tramite scalata della grondaia, l'idea è quella di utilizzare un'offendicula (elettrificazione del balcone) non letale limitando la corrente di scarica (tipo un taser) e ponendo i dovuti avvisi preventivi tipo cartelli "attenzione pericolo di morte - alta tensione" e via dicendo in maniera che il ladro sia ben informato del rischio a cui va incontro, magari specificandogli anche il rischio di caduta. Il dubbio è:
Anche alla luce delle nuove leggi sulla legittima difesa, se il ladro nel tentativo di passare dalla grondaia al mio balcone a seguito della scossa mollasse la presa della grondaia cadendo dal 4o piano, sarei perseguibile per legge oppure le sue lesioni (non per elettrocuzione essendo la corrente di scarica limitata ad una intensità non pericolosa) o la sua eventuale morte sarebbero totalmente imputabili a:
- forza di gravità
- intenzione volontaria del ladro di acquisire una tale energia potenziale (salendo sulla grondaia fino al quarto piano) potenzialmente letale in caso di caduta
- decisione volontaria del ladro di non desistere dal tentativo di effrazione nonostante gli avvisi di pericolo?

PS la mia preoccupazione più che per oggetti o soldi è per i miei animali domestici che nel caso di un'effrazione sarebbero in pericolo vista la loro delicatezza ed incapacità di difendersi e vista la crudeltà che spesso si legge sul web (ad esempio i ladri che uccisero il cagnolino della padrona di casa mettendolo nel microonde)

grazie in anticipo per la delucidazione
Cita messaggio
#2
Le consiglio la lettura del seguente articolo:
https://www.laleggepertutti.it/369210_tr...ono-legali

(09-05-2019, 13:16)Frank Ha scritto: Buongiorno,
Vivo al 4o piano raggiungibile da eventuali ladri tramite scalata della grondaia, l'idea è quella di utilizzare un'offendicula (elettrificazione del balcone) non letale limitando la corrente di scarica (tipo un taser) e ponendo i dovuti avvisi preventivi tipo cartelli "attenzione pericolo di morte - alta tensione" e via dicendo in maniera che il ladro sia ben informato del rischio a cui va incontro, magari specificandogli anche il rischio di caduta. Il dubbio è:
Anche alla luce delle nuove leggi sulla legittima difesa, se il ladro nel tentativo di passare dalla grondaia al mio balcone a seguito della scossa mollasse la presa della grondaia cadendo dal 4o piano, sarei perseguibile per legge oppure le sue lesioni (non per elettrocuzione essendo la corrente di scarica limitata ad una intensità non pericolosa) o la sua eventuale morte sarebbero totalmente imputabili a:
- forza di gravità
- intenzione volontaria del ladro di acquisire una tale energia potenziale (salendo sulla grondaia fino al quarto piano) potenzialmente letale in caso di caduta
- decisione volontaria del ladro di non desistere dal tentativo di effrazione nonostante gli avvisi di pericolo?

PS la mia preoccupazione più che per oggetti o soldi è per i miei animali domestici che nel caso di un'effrazione sarebbero in pericolo vista la loro delicatezza ed incapacità di difendersi e vista la crudeltà che spesso si legge sul web (ad esempio i ladri che uccisero il cagnolino della padrona di casa mettendolo nel microonde)

grazie in anticipo per la delucidazione
Puoi inviare una richiesta di consulenza direttamente all'avvocato Mariano Acquaviva, che si impegnerà a rispondere alla tua richiesta di consulenza entro 5 giorni.
Cita messaggio


Vai al forum: