Assegno genitori in stato di bisogno
#1
Buonasera a tutti! Domanda al momento, puramente ipotetica. Sono sposata, con malattia cronica invalidante, e non lavoro. Mio marito è l'unico che lavora. Non abbiamo figli, ma un cagnolino. In ordine, ogni mese, con uno stipendio di 1500 euro paga mensilmente 450 di affitto dell'appartamento dove viviamo + 240 di finanziamento per l'automobile + bollette (abbastanza alte, in quanto classe energetica G) + spese per mangiare e incombenze varie + un ipotetico debito di suo padre, a cui lui firmò da garante anni fa (270 euro mensili!). Siamo molto tirati ogni mese, e ovviamente non ci concediamo alcun lusso di nessun genere. Il fratello di mio marito invece non ha nulla da pagare intestato a lui, prende circa 1700 al mese, e vive nella casa di proprietà della fidanzata, e ha una bambina piccola. Le bollette sono intestate alla fidanzata, quindi lui sulla carta quantomeno non spende nulla. I genitori di mio marito vivono in affitto, non hanno nulla di proprietà; lavora solo mio suocero, per ora a tempo determinato. La mia domanda n. 1 è: se non gli venisse rinnovato il contratto, potrebbe chiedere lo stato di bisogno (mia suocera sulla carta non lavora) lui con la moglie, o il fatto che non siano anziani nè ammalati, e ancora in età Per poter lavorare, sarebbe una richiesta illegittima?
Infine, domanda n. 2 , nel caso in cui possano fare richiesta per gli assegni di alimenti: ho letto che l assegno per i genitori in stato di bisogno dipende anche dalle condizioni economiche in cui riversano i figli , e che quindi potrebbe essere non equo fra i fratelli. questo significa che in una situazione economica come la nostra, dove rischiamo si pagare pure i debiti di mio suocero, il giudice potrebbe esentarci dal pagare un assegno ai genitori di lui?? Insomma, oltre al ns reddito, un eventuale giudice terrebbe conto anche di tutte le spese che abbiamo? Spero di si..
Grazie a chi mi risponderà
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)